L’ottimista crede che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero      (J. B. Cabell)

Home
lunedì, 29 agosto 2016

Venicemarathon corre ancora con noi!

maratona

Anche quest'anno insieme abbiamo raggiunto il traguardo

di una Venicemarathon Sostenibile e la Certificazione ISO20121! 

Leggi tutto

Notti all'Arsenale

fuochi

Abbiamo raggiunto con loro il traguardo dell'Evento Sostenibilie

e la Certificazione ISO20121!

Leggi tutto

In Evidenza - Notti all'Arsenale PDF Stampa E-mail

pubblicato il 12/feb/2015 16:34

Il Carnevale di Venezia evento sostenibile secondo ISO 20121

Ottenuta la certificazione di manifestazione "green"

arsenale3

Milano, 12 feb. (askanews) - un Carnevale "Green". Il Carnevale di Venezia, in programma fino al 17 febbraio 2015, ha ottenuto oggi, lo status di evento sostenibile secondo lo standard ISO 20121. Presenti alla consegna per VELA SpA, l'amministratore Unico, Piero Rosa Salva e il direttore Comunicazione ed Eventi, Fabrizio D'Oria, e il Business Developer & Lead Auditor, Valentina Gai di Bureau Veritas.

Gli organizzatori della rassegna, VELA SpA Società commerciale della mobilità e di marketing della Città di Venezia, con il supporto dello studio di consulenza SI.A.CO., hanno scelto politiche "verdi" per la realizzazione della manifestazione, perseguendo uno standard innovativo, il primo ad ottenere tale riconoscimento sono state le Olimpiadi di Londra nel 2012.

Un'occasione per sensibilizzare su queste tematiche non solo la città, ma tutto il pubblico internazionale che da tradizione partecipa alla kermesse. In quest'ottica VELA SpA, relativamente all'evento "Notti all'Arsenale" si è impegnata affinchè l'impatto ambientale di una iniziativa di tale portata, in tutte le fasi dell'organizzazione, dalla progettazione alla realizzazione, sia un'opportunità e venga tradotta in azioni e comportamenti che mirano a contenere sprechi energetici e le emissioni di CO2 nell'atmosfera, oltre a garantire il rispetto delle norme vigenti in materia ambientale, di sicurezza e di lavoro, promuovere l'economia locale, coinvolgere le relazioni con gli stakeholders, fornitori e istituzioni locali sui temi. Nell'area è stata attivata la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti, oltre che la loro riduzione grazie al recupero di materiali come è avvenuto per la scenografia.